fbpx
Connect with us

News

Pokémon Mystery Dungeon DX, abbiamo provato la demo!

Published

on

Pokémon Mystery Dungeon DX, abbiamo provato la demo! 1

Mystery Dungeon è tornato, e si mostra nel Direct. Riuscrirà a fare colpo?

Nella giornata di ieri, è stato pubblicato un Nintendo Direct ricco di novità! L’Expansion Pass per Spada e Scudo ha fatto infiammare i cuori di molti, ma c’è anche qualcos altro che è passato un po’ in sordina.

La presentazione infatti si è aperta con un panorama molto familiare per i giocatori di vecchia data…

Mystery Dungeon

Ebbene sì, dal lontano 2006 sta tornando uno degli spin-off più apprezzati, Pokémon Mystery Dungeon!

Sembra che alla Game Freak abbiano pensato che per iniziare questa nuova esplorazione su Switch, la cosa migliore sia iniziare… dall’inizio!

Il remake dei primi due capitoli della serie si chiamerà “Pokémon Mystery Dungeon: Squadra d’Esplorazione DX” e sarà disponibile il 6 Marzo 2020.

Sul Nintendo eShop è già disponibile il preorder, ed è possibile scaricare una versione demo.

Noi non abbiamo nemmeno provato a resistere, sarà la nostalgia. Per chiunque non abbia ancora scaricato la demo, ci pensiamo noi!

Cominciamo dall’aspetto più ovvio, la grafica.

Questa volta la scelta di Game Freak sembra particolarmente azzeccata, gli elementi dall’effetto “disegnati a mano” sono piacevolissimi da guardare, e gli sprite potrebbero essere la via di mezzo perfetta tra lo stile e i colori dei vecchi titoli in 8bit, e il 3D dei nuovi titoli.

Il tutto è anche molto più definito, ed è scomparso l’effetto “plasticoso” che a volte sembrava avere la grafica degli ultimi titoli. Gli sprite e gli sfondi si integrano perfettamente senza trascurare nessun dettaglio, dando l’impressione di star guardando un anime o un dipinto. E i colori sono veramente brillanti.

Mystery Dungeon

Il mare visto dalla scogliera dell’Ufficio Pelipper

Il protagonista e il suo partner indossano le sciarpe per tutto il gioco, finalmente!

Il gioco si apre con l’ormai familiare questionario, e come per i nuovi titoli, se il risultato non dovesse soddisfarci, è possibile scegliere manualmente il Pokémon che vogliamo utilizzare.

Pokémon Mystery Dungeon DX, abbiamo provato la demo! 2

Per quanto riguarda le meccaniche di gioco, sono rimaste invariate tutte quelle introdotte finora, con due nuove aggiunte:

  • La modalità Esplorazione Automatica, in cui la squadra si muove autonomamente e raccoglie strumenti, bloccandosi nel caso si incontri un nemico. Attivabile con L.
  • Adesso il pulsante A non fa eseguire un attacco di base, bensì una mossa a caso tra quelle conosciute dall’utilizzatore. La mossa scelta cambia (se disponibili mosse adeguate) in base al tipo del nemico, e a seconda di quanto disti dal tuo personaggio.
  • Un’aggiunta minore, i membri della squadra “commenteranno” la lotta con dei balloon, in base alle mosse eseguite, gli attacchi subiti e i Punti Esperienza ricevuti.

Non sappiamo ancora se il gioco completo introdurrà ulteriori meccaniche minori, ma potrebbe essere probabile.

Inoltre nella Demo, un Diglett scaverà un tunnel davanti alla vostra Base, permettendovi di avere una scorciatoia per l’Ufficio Postale Pelipper.

Pokémon Mystery Dungeon DX, abbiamo provato la demo! 3

Un’altra cosa che potrebbe divertirvi è l’aggiunta di un pulsante “pensaci tu!” nella finestra di input per decidere il nome del proprio Team. I suggerimenti sono tutti basati su stupiderrimi giochi di parole e battute, qui quelli che ci hanno fatto sghignazzare pure troppo.

Che ne pensate del ritorno di Mystery Dungeon Squadra Rossa e Squadra Blu? Quanti di voi hanno cominciato proprio con questi titoli? A chi invece non piacciono?

Vero, è un remake. Eppure dopo ben 15 anni, ci ha fatto piacere rivedere vecchi luoghi e amici.

Chi di voi sta considerando l’idea di prenderlo?

Seguiteci su Facebook per restare aggiornati!

Vi lasciamo qui sotto altre immagini dalla demo, gameplay, dettagli e sfondi.

È una talpa. Gioca e pasticcia da che ha memoria. Tipo Fuoco, ha pianto fiumi di lacrime su ogni Mystery Dungeon in 8bit (oh, Grovyle) Studia giapponese e fa danni di conseguenza. Colleziona una quantità imbarazzante di dadi, visto che i Pokémon non ci sono. Fa indigestione di cartoni animati

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari