fbpx
Connect with us

News

Metro Redux arriverà su Switch il 28 febbraio!

Published

on

Metro Redux arriverà su Switch il 28 febbraio! 1

Il nostro articolo uscito mesi fa aveva anticipato i rumor relativi alla raccolta di Metro Redux per Nintendo Switch che si sono presentati in questi giorni. Oggi, con grande orgoglio, ci ritroviamo a parlare della conferma di queste voci di corridoio. Metro Redux arriverà su Nintendo Switch il prossimo mese!

Metro Redux su Switch: è ufficiale!

A dare la grandiosa notizia è proprio il pubblisher Deep Silver che, attraverso i suoi canali di comunicazione ufficiale, annuncia l’uscita di Metro Redux sull’ibrida Nintendo per il prossimo 28 febbraio.

Metro Redux è un pacchetto che contiene i capolavori pubblicati da THQ: Metro 2033 e Metro: Last Light. I due giochi sono stati riproposti nel lontano 2014 per Pc, Ps4 e X-Box One con grafica e meccaniche di gameplay revisionate e migliorate.

A quanto pare, tutto il pacchetto sarà disponibile direttamente sulle nostre schedine per Switch da 16 GB – compresi di DLC e tutti i contenuti extra – senza alcun bisogno di download aggiuntivi. Ma se non avevate la minima intenzione di acquistare l’intero bundle, non temete: Nintendo ha confermato che sia Metro 2033 che Metro: Last Light saranno disponibili al download anche separatamente – ovviamente completi di DLC e quant’altro.

Cos’è Metro? Una breve panoramica

La saga di Metro narra le vicende di Artyom, un ranger che si avventura per la metropolitana di Mosca per trovare un modo per salvare la metro dai Tetri: creature sconosciute che minacciano l’umanità richiusa e separata dai tunnel sotterranei al riparo dalle radiazioni.

'Metro 2033' And 'Metro: Last Light' Are Coming To Switch Next Month

Durante il suo viaggio scoprirà sulla sua pelle la pesante crudeltà dell’essere umano. Lo stesso protagonista dovrà scontrasi più e più volte con i suoi simili pur di sopravvivere in una realtà ostile e spietata. I videogames si basano sulle opere letterarie scritte da Dmitry Glukhovsky.

Fan di Pokémon sin dai suoi primissimi anni di vita, pensa che sarebbe utile un corso di laurea su come redigere biografie sul proprio profilo utente. Musicista, giornalista, social media manager, ci prova per lo meno. Da due anni è la faccia barbuta che si cela dietro Pokéuomo.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari