fbpx
Connect with us

News

Gli animatori dell’anime Pokémon vengono sottopagati? L’accusa di un esperto del settore!

Published

on

Gli animatori dell'anime Pokémon vengono sottopagati? L'accusa di un esperto del settore! 1

L’anime di Pokémon è da sempre, al pari del fenomeno videoludico da cui prende ispirazione, un prodotto mediatico che deve fare i conti con alte aspettative da parte dei fan provenienti da tutto il mondo.

Ci sono state stagioni degne della stima degli appassionati  – come la serie di XYZ – ed altre che hanno ricevuto molte critiche sullo stile di animazione – anche se ad avviso di chi scrive è stato ingiusto, si ricorda la serie di Sole e Luna.

Image result for anime Pokémon ash scared

Talvolta chi si lamenta delle animazioni all’interno dell’anime Pokémon non pensa a tutto il lavoro che c’è dietro, condotto da veri professionisti e veterani del settore, come il ben noto Maasaki Iwane. Molti altri, invece, sorvolano anche sulle condizioni di lavoro di chi agisce nel dietro le quinte.

Gli animatori Pokémon sono sottopagati?

Image result for anime Pokémon ash scared

La dritta viene fornita da un veterano del settore dell’animazione giapponeseJun Arai, un free lancer quarantacinquenne che ha twittato sulle condizioni dei colleghi animatori dell’anime Pokémon

L’Anime Pokémon è retribuito a 4500 yen (circa 45 dollari) per ogni taglio d’animazione, il che vuol dire che viene realizzato con un budget dei più bassi in circolazione nell’industria degli anime. Se rapporti queste cifre con le ore di lavoro che ci vogliono per svolgere queste mansioni, ti rendi conto che si guadagnerebbe di più lavorando part-time per un negozio di vicinato

Una notizia allarmante e deludente, che apre un mondo di ingiustizia davanti gli occhi del pubblico. È noto che molti team dietro a famosi anime vengano sottopagati, ed il messaggio lanciato da Arai sul suo profilo Twitter potrebbe essere la scintilla che porterà l’industria degli anime a riconsiderare le modalità di retribuzione dei propri lavoratori.

Fonte.

Fan di Pokémon sin dai suoi primissimi anni di vita, pensa che sarebbe utile un corso di laurea su come redigere biografie sul proprio profilo utente. Musicista, giornalista, social media manager, ci prova per lo meno. Da due anni è la faccia barbuta che si cela dietro Pokéuomo.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari