fbpx
Connect with us

News

Pokémon Masters: il Team di sviluppo parla dei progetti futuri

Published

on

Pokémon Masters: il Team di sviluppo parla dei progetti futuri 1

La storia dei primi mesi di uscita di Pokémon Masters è da subito stata molto tribolata. Annunciato in Pompa Magna, atteso da tutti i fan e con una campagna marketing di tutto rispetto, tutto lasciava presagire un grosso investimento da parte di Nintendo e DeNa sul gioco, che avrebbe portato tanta utenza ad affezionarsi allo Spin-Off mobile dell’amata serie Pokémon. Ma non è andata propriamente così.

Passata l’euforia iniziale, che aveva portato i numeri di Pokémon Masters a decollare nei primi giorni di lancio, l’utenza ha iniziato a mugugnare per i tanti problemi di cui il titolo soffriva. Le accuse più gravi erano mosse al comparto della trama, ritenuta troppo breve e con poco pathos, ma anche al gameplay che alla lunga risultava ripetitivo e senza stimoli. Gli stessi eventi proposti nei primi mesi di lancio non hanno entusiasmato l’utenza, così come il sistema di ricompense dei vari oggetti e cristalli utili a progredire nel gioco.

Il team di Pokémon Masters fa ammenda per i propri errori e annuncia i piani futuri

Pokémon Masters: il Team di sviluppo parla dei progetti futuri 2

Tutte le critiche piovute da ogni dove non hanno di certo lasciato indifferenti gli sviluppatori del titolo, che negli ultimi tempi hanno voluto parlare chiaro coi fan e fare ammenda per i propri errori. I ragazi di DeNa, con una serie di messaggi diretti agli utenti che è possibile leggere sia nell’app che sul sito ufficiale del gioco, hanno voluto parlare all’utenza a cuore aperto. Ha ringraziato per tutti i feedback, anche negativi, utili a migliorare il gioco a 360°, promettendo più impegno nel rendere godibile l’esperienza di gioco.

Nell’ultimo messaggio, visibile interamente cliccando a questo link per chi fosse interessato, il team ha ribadito i concetti dei messaggi passati, annunciando però i primi veri cambiamenti che andranno ad apportare nel corso dei prossimi mesi. Ma vediamoli nello specifico.

Riuscirà Masters a riprendersi?

Pokémon Masters: il Team di sviluppo parla dei progetti futuri 3

In questi ultimi mesi del 2019 il team di sviluppo di Pokémon Masters si concentrerà soprattutto sul ricompensare tutti i giocatori che ancora credono nel progetto e non hanno abbandonato la barca anche se con tanti difetti. Principalmente nel mese di dicembre gli sforzi si concentreranno sul migliorare il gameplay delle battaglie dal punto di vista del design di esse, che migliorando l’UI degli avversari. Altre promesse arrivano dal lato Co-Op ed eventi, che saranno migliorati per permettere all’utenza di ricevere sempre più ricompense e Unità per creare team e strategie sempre più variegate.

Nei primi tre mesi del 2020 invece gli sforzi del team saranno volti, a gennaio, a dare sempre più modi di allenare le proprie unità, aumentando gli eventi allenamento, in modo da prepararsi alle succose novità dei successivi mesi. Infatti a partire da Febbraio i piani prevedono di inserire nuove quest single-player per continuare l’avventura sull’isola di Pasio e, come evento per i primi 6 mesi di uscita del gioco, a Marzo, vi saranno eventi speciali legati alla storia inedita scritta per il videogame.

Tra gli altri miglioramenti minori, si citano anche un aumento delle gemme ottenibili nei prossimi mesi, così come un aumento e un’aggiunta di altri strumenti utili a potenziare il più possibile le nostre Unità. Da lato tecnico si lavora sul ridurre il surriscaldamento dei device mentre si gioca e il ridurre il consumo di batteria.

Allora? Cosa ne pensate di queste pubbliche scuse da parte di DeNa? Vi convincono a continuare a giocare a Pokémon Masters? o la considerate già una storia chiusa? Fatecelo sapere scrivendoci sui Social. Restate sintonizzati per tante nuove news a tema Nintendo e Pokémon. Un saluto da Pokéuomo.

Cresciuto a pane e PlayStation fin dalla tenera età. Profondamente legato a saghe come Assassin's Creed, Kingdom Hearts e Pokémon. Altro forte interesse è la musica. Da anni ormai entrato nel tunnel senza uscita del Binge Watching di Serie TV.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari