fbpx
Connect with us

Nintendo

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda!

Published

on

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 1

The Legend of Zelda è una delle saghe storiche della grande N. Ha rinnovato e cambiato il modo di vivere un videogioco per molti ragazzi che hanno avuto la possibilità di impugnare almeno un controller della grande N. Certamente una saga così prestigiosa è in grado di offrire dei dungeon con la D maiuscola! Ma attenzione: Il testo che segue presenterà spoiler! Se la comparsa di spoiler non spaventa inutile trattenersi: ci sono tanti dungeon ed è tempo di riscoprirli!

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 2

10 – Ganon’s Tower (A Link To The Past)

Dopo aver recuperato la leggendaria Spada Suprema e affrontato temibili calamità per liberare le sette fanciulle discendenti dei saggi, l’eroe prescelto Link ha finalmente la possibilità di riportare l’ordine nel regno di Hyrule e nel mondo Oscuro, ponendo fine alla tirannia del malvagio demone dall’aspetto di cinghiale. C’è solo un ultimo, imponente ostacolo che lo separa da questo eroico obiettivo… ed è proprio la colossale torre dello spietato Ganon. Ci si sta riferendo proprio al dungeon finale di A Link to The Past, che ai tempi diede un’importante lezione di level design a tutti gli sviluppatori che si stavano cimentando nella creazione di giochi d’azione con visuale isometrica. E un motivo c’è: gli enigmi proposti risultavano stimolanti e ben congegnati, gli scontri con i nemici erano davvero ostici, e soprattutto il dungeon cercava di mettere alla prova tutte le abilità acquisite dal giocatore durante la sua avventura nelle terre di Hyrule e del Dark World. Per molti anni la Ganon’s Tower ha rappresentato un punto fermo per i capitoli in due dimensioni del brand, d’altronde replicare questo livello di cura nel level design era un’impresa alquanto ardua. Ma si sa, a ogni nuova iterazione la Leggenda riesce sempre a stupire buona parte dei fan per l’originalità e la qualità delle trovate di game design. Questo dungeon saprà sorprendere anche chi non ha ancora avuto la possibilità di fare del sano retro game.

9) Spirit Temple (Ocarina Of Time)

Uno dei Dungeon meglio riusciti di tutti i capitoli di Zelda è indubbiamente il Tempio dello Spirito, in Ocarina of time. Ultimo ed anche uno dei più particolari, in quanto per completarlo sarà necessario addentrarsi nelle vesti di Link, sia bambino che adulto. L’esplorazione del dungeon inizia con un dialogo fra il protagonista e Nabooru, la quale chiederà al giocatore, aspettandolo all’entrata del tempio di recuperare per lei i Silver Gauntlet. Questo dungeon in particolare ospita uno dei boss meglio realizzati di Ocarina of Time, ovvero l’Iron Knuckle, boss che dovrà essere costretto ad attaccare per poter essere colpito. Una volta sconfitto il boss potremo finalmente aprire la porta che proteggeva, quindi ottenere i silver gauntlet aprendo lo scrigno posto su una delle mani dell’enorme statua Gerudo esterna al tempio.Purtroppo arrivati a questo punto, non sarà possibile segnare i silver gauntlet a Nabooru a causa del rapimento di quest’ultima. Un vero peccato! Il dungeon poi prosegue con la parte esplorabile solo nelle vesti di Link adulto, ma non prima di essere passati al campo di addestramento gerudo, dove Link verrà addestrato dalle migliori guerriere della famosa tribù quasi interamente femminile. Il Tempio dello Spirito è uno dei dungeon meglio realizzati di Ocarina, caratteristico è il dualismo dell’esplorazione, in un labirinto ben strutturato, con la presenza d’onore dell’ Iron knuckle e dall’ atmosfera caratteristica in pieno stile arabo. La difficoltà non è eccessiva, quindi il labirinto è godibile nella sua interezza da chiunque si voglia addentrare nelle bellezze di questo titolo.

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 3

8) Hyrule Castle (Twilight Princess)

Il fascino di Twillight princess ha sempre coinvolto il giocatore nei suoi dungeon come pochi titoli dell’intero mercato videoludico. Sarà un po’ per l’atmosfera epica, del sentirci gli eroi pronti a sfoderare la spada contro il male. Tuttavia questo fascino è di sicuro amplificato quando si comanda Link nell’ esplorazione del castello di Hyrule. Questo luogo è un ottimo compromesso tra linearità e non linearità. A parere di molti, tuttavia, non è lo studio della mappa il punto forte del dungeon bensì la presenza ben implementata dei nemici da battere prima del boss finale! Il giocatore sarà chiamato ad affrontare orde di nemici agguerriti tra cui Goblings, orchi cavalieri armati, arceri e chi più ne ha più ne metta! In più essendo questo l’ultimo dungeon di Twilight princess ci saranno belle sorprese tra cui stanze opzionali esplorabili tramite l’ottenimento di chiavi speciali e una boss battle a dir poco leggendaria!

7) Sandship (Skyward Sword)

Nonostante abbia ricevuto molte critiche negative, Skyward Sword presenta un dungeon particolare e  davvero ben studiato. Il Galeone delle sabbie, situato nel mare di Ranel, presenta una cura nel level design che manca a tutti gli altri dungeon del titolo, a prova di ciò sono gli enigmi interni che il giocatore sarà chiamato a risolvere nel tentativo di avanzare fra i piani di quest’imbarcazione ormai decadente. All’interno di questo dungeon sarà possibile trovare il capitano del galeone, il capitan Bruto sopravvissuto al trascorrere degli anni e ancora in grado di combattere, posto a ruolo di Miniboss. Una volta arrivati alla fine di questo bellissimo livello Link otterrà l’arco con il quale il giocatore dovrà colpire la pietra del tempo per riportare l’imbarcazione al suo antico splendore. All’ interno di questo dungeon, inoltre, risiede la Fiamma di Nayru, fondamentale per l’avanzamento del gioco. Questo Galeone, alza l’asticella di Skyward Sword, rendendo la cura di questo dungeon di esempio per molti altri titoli della saga.

6) Hyrule Castle (Breath Of The Wild)

Inutile negarlo, con un titolo come Breath of the Wild è stato amore a prima vista per molti appassionati. Dopo la lezione impartita dai due capisaldi: A Link to the Past per i capitoli 2d e Ocarina of Time per quelli in tre dimensioni, era davvero poco prevedibile che Nintendo avesse in mente di dare una nuova direzione al brand, in parte più al passo con i tempi, e in parte molto più vicina alla concezione originaria del primissimo The Legend of Zelda. Nonostante i numerosi elogi tessuti a voce quasi unanime da pubblico e critica, c’è però da sottolineare che non tutti sono rimasti pienamente soddisfatti dall’ultima avventura dell’eroe Link. In particolar modo i fan storici della saga hanno avvertito la mancanza di un’avventura più lineare, di una componente narrativa più marcata e soprattutto della complessità dei dungeon dei capitoli precedenti. C’è però una grande, grandissima perla tra i labirinti di Breath of The Wild. Questa perla ha un nome: “il castello di Hyrule“. Niente da dire, questo dungeon è semplicemente perfetto, sia in termini di level design, sia in termini art style. Dopo una decadenza durata 100 anni, il castello risulta la roccaforte principale dei pericolosissimi guardiani, resi schiavi al comando della calamità Ganon. L’atmosfera che si respira esplorandolo è di quanto più solenne ed epico sia mai stato proposto nell’intero brand, accentuata anche dalla perfetta colonna sonora. I pericoli sono sempre in agguato, i segreti che nasconde nelle sue stanze abbandonate sono davvero stimolanti, e soprattutto il castello offre una libertà di esplorazione senza precedenti. E’ un po’ un peccato per la qualità degli enigmi, che sono stati in parte limitati a causa della struttura free-roaming del dungeon… la perfezione è molto difficile da raggiungere: Nintendo c’era quasi!

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 4

5) Tower Of The Gods (The Wind Waker)

Uno dei dungeon più apprezzati di The wind waker è la Tower of the gods. Torre circolare completamente circondata dal mare azzurro, questo dungeon è un ottimo esempio sul come concepire un buon livello in un gioco di Zelda. Appena entrati basterà una manciata di secondi per capire che il dungeon si sviluppa su più livelli in base all’ altezza dell’acqua all’ interno della struttura. Sia link sia il giocatore saranno chiamati ad alternare spostamenti sulla barca e spostamenti sulla terraferma. Gli enigmi non sono eccessivamente complicati anzi, risultano divertenti e molto accessibili. Lungo la strada si potranno incontrare vari npc ostili pronti a distrarci con attacchi più o meno letali. In definitiva: Tower of the Gods è la miscela perfetta delle meccaniche di base di the wind waker, il suo aspetto risulta molto ricercato e ispirato conferendo alla locations presa in analisi un qualcosa di divino! Proprio per questi motivi questo risulta uno dei migliori dungeon presenti nel titolo in questione. 

4) Arbiter’s Grounds (Twilight Princess)

Un posto dove la luce e l’oscurità si intrecciano. The Legend of Zelda Twilight Princess è davvero ricco dungeon ispiratissimi e divertenti da portare a termine. Ma il patibolo del deserto rappresenta senza dubbio uno dei punti più alti mai raggiunti dal gioco, forse secondo solo ad un altro labirinto. Non solo preannuncia una sezione davvero molto importante a livello di trama, ma anche in termini di gameplay il dungeon riesce a dire la sua. Da dove incominciare per descrivere correttamente quaesto dangeon? Dal contesto! Collocato nel deserto Geld, il Patibolo del Deserto fu costruito per imprigionare e giustiziare i criminali che potevano venire esiliati nel Regno del Crepuscolo. L’interno è pieno di teschi, ratti e insetti che rendono l’atmosfera molto tetra. Ma il bello di questo dungeon è concesso fare uso di entrambe le forme di Link, quella umana e quella da lupo per risolvere i vari enigmi. In una prima sezione il computo dell’eroe sarà quello di cacciare e sconfiggere gli spettri che popolano il labirinto in modo molto simile a come avviene nel santuario della foresta di ocarina of time. Dopodichè l’eroe otterrà il disco rotante, utile per spostarsi sulla sabbia e per attaccarsi a degli speciali binari sulle pareti che aggiungono un nuovo elemento di verticalità all’esplorazione dell’edificio. Beh, per poco questo dungeon non si è meritato il podio…  tuttavia in termini di pura creatività potrebbe essere qualche gradino davanti a tutti gli altri!

3) Forest Temple (Ocarina Of Time)

Il terzo posto se lo aggiudica il Forest Temple, primo dei quattro dungeon elementali presenti in Ocarina of Time. È davvero difficile non amare questo tempio, non per nulla viene considerato dalla community un caposaldo, che non ha ancora trovato un degno contendente. L’atmosfera caratteristica e molto avventurosa del dungeon si fa sentire, dal primo momento in cui si mette piede all’ interno del labirinto, al momento in cui si varca la soglia per uscirne. Gli enigmi interni offrono una sfida più alta dello standard, mettendo alla prova il giocatore e la sua abilità, ai quali si alterneranno delle parti dedicate al combattimento dove sarà facile raggiungere il game over. Il Boss inoltre è una vera e propria spina nel fianco: vedremo uscire da quadri diversi non uno ma ben 2 phantom Ganon. Uno di loro è ovviamente un falso, ma allo stesso modo, se dovesse colpire Link, il giocatore dovrà dire addio a buona parte dei preziosissimi cuori a sua disposizione. Dungeon così se ne trovano davvero pochi, l’unica cosa che dobbiamo fare è aspettare un degno successore che possa competere con questo.

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 5

2) Snowpeak Ruins (Twilight Princess)

Il secondo posto è un dungeon con una location molto particolare: le rovine del Ghiacciaio. La snowpeak Ruins è un mappa molto apprezzata dai fan della saga di The legend of zelda, Perchè? Beh gli enigmi presenti non sono nulla di straordinario anzi risultano estremamente facili da risolvere, eccezion fatta per qualche particolare ostacolo posizionato davanti a una porta, essenziale per il proseguire del giovane eroe tra le gelide stanze del dungeon. Attenzione però: anche se gli enigmi del dungeon possono risultare semplici, non vuol dire che non si troverà qualche difficoltà lungo il percorso! Infatti è necessario prestare molta attenzione sia ai nemici che ai blocchi di ghiaccio fumanti. Questi ultimi danneggeranno lo spadaccino di Hyrule al solo contatto, e sul ghiaccio non si godrà di un gran controllo di movimento. Non solo: i cuori integrativi che normalmente sono collocati all’interno delle anfore o che vengono lasciati cadere dai nemici qui non saranno presenti. Per di più il boss di questo dungeon possiede degli attacchi davvero infami a detta di alcuni giocatori della saga. Quest’ultimo che può intrappolare Link con degli iceberg e una volta accerchiato dal ghiaccio, il boss sarà pronto per colpire con il suo migliore attacco!

1) Stone Tower Temple (Majora’s Mask)

Il seguente dungeon è ritenuto da quasi tutti i fan dell’eroe di Hyrule uno tra i più affascinanti, divertenti e stimolanti in assoluto. La boss battle da affrontare, una portato a termine il labirinto, è semplicemente da applausi. Il tempio di pietra di Majora’s Mask merita di essere ricordato come esempio di level design di straordinaria qualità in tutto il brand di The Legend of Zelda. Quarto ed ultimo tempio del gioco in questione ed ubicato nella fortezza di Ikana, questo labirinto mette alla prova tutte le abilità del giocatore acquisite durante l’avventura, inoltre permette di fare un uso davvero vario e ben pianificato delle tre maschere principali. Come ultimo dungeon di un gioco che già di per sé mira ad essere particolarmente creepy, molti segmenti di questo labirinto riescono a dare un senso di inquietudine al giocatore. A partire da uno dei mini-boss, ossia il Maestro dei Garo, il quale una volta sconfitto lascerà all’eroe le Frecce di Luce. Infine prima di suicidarsi spiegherà, in modo criptico, che è possibile capovolgere il Tempio scoccando una freccia di Luce contro l’emblema all’entrata. E una volta capovolto il tempio… beh ci sarà ancora parecchio da esplorare, chiaro segno di come la cura per il dettaglio abbia raggiunto livelli davvero maniacali in questa sezione conclusiva di Majora’s Mask. Ma non è tutto! Una volta portato a termine tutto ciò, sarà possibile ottenere la Maschera del Gigante: un item molto importante! 

I 10 migliori dungeon della saga di Zelda! 6

Vi ricordiamo che l’articolo è disponibile sotto forma di video sul canale youtube degli N-Style. E voi? Avete mai provato questi dungeon? Vi sono piaciuti? Se è cosi fatecelo sapere tramite i nostri social! Restate sintonizzati per tante nuove notizie a tema Nintendo, Pokémon e Zelda! Un saluto da Pokéuomo.

Siamo 4 ragazzi con la passione per il mondo Nintendo e i videogames in generale. Abbiamo anche un canale YouTube che ha lo scopo di diffondere la cultura della grande N!

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari