fbpx
Connect with us

Nintendo

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch!

Published

on

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 1

Ormai Nintendo Switch, la console ibrida della grande N, ha fatto il suo debutto da ormai parecchio tempo. Notevole è stato il suo operato fino ad adesso, tuttavia si può ancora migliorare! Molto spesso abbiamo avuto a che fare con remake, remastered e porting, quindi perché non continuare su questa falsa riga? Ecco dunque i giochi che sarebbero fantastici da vedere su Nintendo Switch! Bisogna precisare però, che molti dei titoli che nomineremo, saranno praticamente quasi impossibili da vedere a breve. ma chissà il futuro cosa avrà in serbo per i possessori della console dai joy-con colorati!

 

La casa vince sempre!

Si parte con i titoli di Nintendo. Lo scorso direct ha fatto impazzire i fan di Xenoblade Chronicles con l’annuncio della sua versione definitiva. All’apparenza, questo titolo non sembra affatto una remastered, bensì un remake. Basti osservare con attenzione i video comparativi tra la versione della Wii e il trailer mostrato durante l’evento avvenuto il 5 Settembre. In ogni caso quelle brevi sequenze animate hanno generato hype e non poche domande. Nintendo sembra puntare molto su questa saga e sappiamo anche che la grande N è interessata a effettuare porting dei titoli che non sono riusciti ad avere il giusto spazio sulla sfortunata Wii U. Ecco dunque una speranza per Xenoblade Chronicles X gioco uscito per Wii U nel 2015. Non è da escludere un suo ritorno sulla console ibrida. Il titolo in questione non è legato alla saga Xeno disponibile sulle vecchi console playstation oppure ai temi mistici e religiosi presenti nel primo Xenoblade chronicles e Xenoblade chronicles 2. Il titolo proietta il giocatore in ambienti futuristici ma anche in lande selvagge ed inesplorate! Il gameplay, per gli amanti del genere è ben sviluppato e divertente mentre la trama, sebbene all’inizio fa fatica ad avviarsi a dovere, risulta interessante. Un porting su Switch quindi potrebbe risultare un’ottima aggiunta. Se si farà, bisognerà solo sperare in un buon lavoro di ottimizzazione! Il titolo preso in analisi sfruttava il 100% del hardware della Wii U!

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 2

Un altro porting a dir poco perfetto per Switch sarebbe la Metroid Prime Trilogy, una raccolta che include Metroid Prime, Metroid Prime 2: Echoes e infine Metroid Prime 3: Corruption. Questa raccolta sviluppata da Retro Studios e pubblicata nel 2009 per Wii ha fornito le basi per molti giocatori per comprendere l’universo e la lore di Metroid. Ora che il quarto capitolo è in sviluppo, una remastered di questa raccolta dovrebbe essere d’obbligo. Una sua uscita potrebbe aiutare l’avvicinarsi di un nuovo pubblico alla saga. Questo gioverebbe anche a Metroid Prime 4 quando entrerà ufficialmente nel mercato videoludico. I fan della grande N devono tenere gli occhi ben aperti in questo periodo!

Inverno nucleare, anche su Switch!

Nintendo e Bethesda hanno da sempre ottimi rapporti. Doom e Skyrim sono già usciti su Switch e offrono qualcosa di alternativo per chi ha comprato l’ultima console di Nintendo. Fallout 4 e Fallout 76 potrebbero fare la loro porca figura nell’E-shop. Tuttavia ciò che risulterebbe ancora più interessante sarebbe certamente i porting di Fallout 3 e Fallout New Vegas. Un loro sbarco su switch potrebbe portare ironicamente aria nuova e fresca alla console. Non si chiede una remastered bensì un porting dei due titoli con tutti i dlc usciti! Esplorare la zona contaminata della capitale o quella del Mojave ovunque ci si trova sembrerebbe un’idea piuttosto allettante oltre che interessante! Chissà se sono già in sviluppo? Potrebbe essere possibile!

Oltre a Fallout perché non chiedere un’altro fantastico duo? Il giocatore potrebbe abbandonare l’America per giungere nella metropolitana di Mosca con i porting di Metro 2033 Redux e Metro Last light Redux. I giochi che si ispirano ai romanzi di Dmitrij Gluchovskij sono in grado di offrire un’esperienza molto diversa da Fallout. I giochi di Metro sono caratterizzati da elementi survival horror! Le avventure di Artyom potrebbero divertire molto i possessori di Nintendo Switch.

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 3 I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 4

Atlus saresti perfetta!

L’uscita di Catherine: full body non è passata inosservata per i possessori di Nintendo Switch. La piccante vicenda firmata Atlus ha già stuzzicato molti giocatori possessori di Ps4 e Playstation Vita. Ma se torniamo indietro con gli anni possiamo ben ricordarci la versione base di Catherine, uscita nel 2011 per Playstation 3, X-Box 360 e infine Pc. Una sua entrata sulla console portatile di Nintendo potrebbe avvenire senza particolari difficoltà e potrebbe portare un’esperienza unica e ben diversa dagli altri giochi presenti sul mercato. Ma c’è di più, Atlus ha creato un’altro titolo che ha fatto molto parlare di sè recentemente: Persona 5! Molti già lo sanno… purtroppo il titolo è in esclusiva per la piattaforma Sony sia nella versione originale sia nella versione “Royal. Bisogna solo sperare che il contratto di esclusività possa mutare nel tempo, magari coinvolgendo altre piattaforme con Pc e Switch. Le possibilità che ciò avvenga tuttavia sono realmente basse, ma sperare non costa nulla.

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 5

Fate la guerra, non l’amore!

Quanti sono i possessori di Switch che attendono uno sparattutto in grado di divertire anche in multiplayer e che non siano battle royal? Probabilmente sono in tanti e magari pure tu ti senti preso in causa. Non siate troppo esigenti con la console ibrida, un ipotetico Cod: Modern Warfare Remastered per Switch o un Battlefield 1 o, ancora meglio un Bad Company remastered, sarebbero in grado di soddisfare moltissimi giocatori affamati di piombo nei campi di battaglia! La mancanza di titoli del genere nel corso di questi due anni e mezzo si sta davvero facendo sentire. È un problema che bisogna risolvere. Nintendo dovrebbe impegnarsi o sviluppando una nuova ip orientato in questo genere oppure cercando di ottenere un porting di questi titoli. Siamo certi che la natura ibrida di Switch riuscirebbe anche a incuriosire gli amanti di questo genere, stanchi di essere limitati a godersi questo tipo di gioco sul proprio divano. Nintendo datti una mossa: è la tua occasione!

I porting potrebbero davvero fare la differenza su Switch! 6

Allora, cosa ne pensate di questi titoli? Vorreste vederli su Switch in futuro? Fatecelo sapere scrivendoci sui nostri social. Un saluto da Pokéuomo!

Siamo 4 ragazzi con la passione per il mondo Nintendo e i videogames in generale. Abbiamo anche un canale YouTube che ha lo scopo di diffondere la cultura della grande N!

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari