fbpx
Connect with us

News

PokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana

Published

on

PokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana 1

Benvenuti in questa nuova rubrica dal nome PokéTrainers, che ha lo scopo di farvi approfondire la conoscenza di determinati allenatori andandoli ad analizzare approfonditamente per scoprirne vita, morte e miracoli!

Per questo primo appuntamento ho scelto di parlarvi di un veterano di guerrPokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana 2a, un tipo tosto, che ne ha passate tante e ha rischiato la vita in molte occasioni. Ed è proprio per questo che vuole scaricare la sua sindrome post-traumatica da stress su di voi, bullizzandovi coi suoi Pokémon di tipo Elettro. Ovviamente parliamo di Lt.Surge, il capopalestra di Aranciopoli!

Biografia del personaggio

Il Comandante Ufficiale Surge, di origini americane, è un veterano di una non meglio precisata guerra. Un pilota di aerei che, ovviamente, sfruttava i Pokémon elettro come pile per potenziare i suoi veicoli – è proprio vero che in guerra e in amore tutto è lecito!

A quanto pare però la strategia funzionava, visto che in parecchie occasioni, in questo modo, è riuscito a salvare la sua pellaccia e quella di altri suoi commilitoni, uno dei quali lo troviamo proprio nella sua palestra a decantare le sue eroiche gesta.

 

Design: Lt. Surge e lo stile militare

PokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana 3Il design del personaggio è ovviamente ispirato al classico militare. Alto, capelli biondi e a punta e quello sguardo che ti scruta dall’alto verso il basso per decidere se sei degno di guardarlo almeno negli occhi. Anche il vestiario richiama le classiche tute militari di colore verde, con stile aggiornato di anno in anno. Nei primi artwork di Pokémon Giallo possiamo vederlo indossare una tuta camouflage militare di colore verde corredata da immancabili medaglie al valore, tenuta da un cinturone dove c’è in bella mostra le sua Pokéball, che termina con enormi scarponi militari di colore nero. In Rosso Fuoco e Verde Foglia abbiamo un leggero aggiornamento del design, che però modifica poco o nulla, al contrario delle modifiche apportate in Heart Gold e Soul Silver dove subisce un significativo cambio di design che lo porta a perdere la giacca in favore di una semplice cannottiera verde militare, che ci permette inoltre di notare una targhetta militare appesa al collo. La sua dotazione è ampliata con un paio di occhiali neri che, come se servisse, lo rendono ancora più altezzoso. Le successive apparizioni negli altri capitoli dei videogiochi non vedono grandi cambi di design, se non per il fatto che nella seconda e nella quarta generazione non indossa i guanti.

 

Carattere: un uomo tutto d’un pezzo 

PokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana 4In guerra si dice sia stato un soldato molto prudente e grande stratega, una volta finita la guerra ha invece deciso di ritirarsi nella tranquilla Aranciopoli per instaurare una dittatura nella palestra che gli è stata affidata. Il classico soldato arrogante, che chiama tutti ”bambino” finché non gli fai vedere chi comanda col tuo esercito di Geodude ed Onix, ma lui prevede anche questo e prima ti fa bollire il cervello facendoti cercare dei bottoni da premere in sequenza nei bidoni della spazzatura per arrivare fino a lui. Estremamente sicuro di sé e della forza dei Pokémon che lo accompagnano da sempre nelle sue battaglie, una volta sconfitto riconosce il valore dell’avversario e lo rispetta donandogli la medaglia Tuono. Un tipo niente male con cui confrontarsi per ”farsi le ossa” lungo il cammino per la Lega, questo va ammesso!

Squadra Pokémon: Pikachu chi?!

PokéTrainers: Lt.Surge, il veterano di una guerra lontana 5

Pokémon peculiare dell’allenatore è certamente Raichu, compagno di mille battaglie. In Pokémon Giallo è addirittura l’unico mostriciattolo posseduto dall’allenatore, che lo rende il capopalestra che usa meno Pokémon in lotta. Anche nell’anime possiamo vedere in azione questa coppia nell’unico episodio in cui appare Lt.Surge, dove usa proprio un Raichu che, come un carrarmato, spazza via in un primo momento il Pikachu di Ash. Peccato che quel Raichu sia anche esattamente lento come un carrarmato, grazie agli allenamenti del Comandante che tiene conto solo della forza bruta, ed è proprio per questo che, nella rivincita, Ash riesce ad avere la meglio sfruttando proprio l’agilità del suo Pikachu. In Pokémon Rosso e Blu può contare, oltre che su Raichu, anche su un Pikachu e un Voltorb che si autodistruggerà anche solo per uno sguardo di troppo da parte del Pokémon avversario.

In seconda generazione invece la sua squadra viene ulteriormente ampliata e potenziata grazie al solito Raichu, ben due Electrode, un Magneton e un Electabuzz, che nel manga si può considerare come il suo Pokémon più forte, visto il suo largo utilizzo da parte di Lt.Surge che, nella versione cartacea del brand, è uno dei tre Tenenti del Team Rocket e compie parecchie malefatte, tra cui la cattura di Zapdos e il tentato omicidio di Rosso sulla M/N Anna, atti che sicuramente non meritano una medaglia al valore.

In conclusione si può di certo affermare che Lt.Surge sia un personaggio molto particolare del brand, dal carattere forte e con un background sicuramente molto originale. Le sue origini americane lo rendono, insieme a Fannie, uno dei pochi personaggi a non essere originario del mondo Pokémon, anche se, nei giochi di quinta generazione, un uomo al Pokémon World Tournament afferma che in realtà è originario di Unima, che in effetti si ispira alla nostra America – quindi non vi sono grosse inesattezze riguardo questa affermazione. Di certo è ben più caratterizzato nel manga, dove è protagonista di gran parte dell’arco narrativo di prima e seconda generazione, di cui vi consiglio la lettura! Spero che questo elettrizzante primo appuntamento di questa rubrica vi sia piaciuto, a presto per il prossimo appuntamento di PokéTrainers!

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari